Ringiovanimento: Trattamenti laser per le rughe del viso e del collo

Compila il form qui a fianco per una consulenza gratuita

Trattamento di ringiovanimento del viso collo e decolletè con laser per il ringiovanimento permette di recuperare una texture levigata e luminosa.Per contrastare l’invecchiamento del volto e le conseguenti rughe del viso e ottenere un ringiovanimento cutaneo, una tecnica ablativa innovativa è quella dello skin resurfacing, la nuova tecnologia laser medicale

Le rughe del viso rappresentano uno dei primi segni dell’invecchiamento cutaneo. E’ possibile eliminare le rughe più fini e superficiali (ad esempio intorno alle labbra o agli occhi) attraverso un trattamento di laser skin resurfacing mediante laser CO2 oppure Erbium frazionali. Con i sistemi laser si vaporizza lo strato più sottile e superficiale della cute (ringiovanimento cutaneo ablativo) che in seguito si riformerà risultando più levigata e uniforme. Ciò donerà al paziente un aspetto più fresco e riposato (effetto lifting). I tempi di recupero dopo un trattamento di laser resurfacing possono variare da pochi giorni ad una settimana al massimo nei trattamenti più aggressivi.

Motivi dell’insorgenza delle rughe e terapie per risolverle

Le rughe sono provocate da un a progressiva perdita di collagene, e quindi perdita di tono ed elasticità della pelle, e diminuzione della riproduzione cellulare, così come avviene naturalmente nel corso degli anni, nel naturale processo di invecchiamento. Inoltre non sono da sottovalutare la contrazione dei muscoli facciali (rughe di espressione) e anche una serie di stili di vita che possono invecchiare precocemente la pelle del viso, portando alla formazione di rughe, quali il fumo, alimentazione scorretta, stress, eccessiva esposizione ai raggi solari.

In particolare distinguiamo due tipi di rughe:

Rughe di espressione. Possono comparire indipendentemente dalla vecchiaia, e sono provocate dalla continua contrazione di alcuni dei muscoli facciali, i quali provocano delle pieghe sulla pelle.

Rughe di vecchiaia Sono dovute al rilassamento ed alla perdita di elasticità che la cute presenta dopo una certa età, come avviene normalmente nel processo di invecchiamento di una persona. Si può intervenire in modo adeguato per rallentare i processi d’invecchiamento, ad esempio utilizzando prodotti specifici per contrastare le progressiva perdita di collagene ed elasticità del derma ed per idratarlo correttamente, possibilmente prescritti dal medico specialista e non acquistati in profumeria, farmacia o dall’estetista. Inoltre è possibile prevenire le rughe, o rallentarne la loro comparsa, adottando un sano stile di vita (alimentazione, sport), evitando il fumo ed altri inquinanti (smog), evitando lo stress, non esponendosi eccessivamente e senza adeguati filtri solari, ai raggi del sole o alle lampade UVA.

E’ possibile eliminare le rughe fini e più superficiali (ad esempio intorno alle labbra o intorno agli occhi) attraverso un trattamento di laser skin resurfacing, mediante laser CO2 oppure Erbium. Attraverso il laser viene vaporizzato uno strato sottile e superficiale della cute (ringiovanimento cutaneo ablativo), che in seguito si riformerà, e produrrà nuovo collagene, risultando più elastica e tonica e donando un aspetto più fresco e riposato al volto (effetto lifting).

Terapia laser per ringiovanimento in modalità Ablativo e NON Ablativo

Per ringiovanire il viso con il laser si utilizza il Laser  CO2, di Alma Laser che permette di effettuare lo Skin Face Resurfacing, cioè il ringiovanimento della pelle del viso attraverso l’attenuazione delle rughe del volto, delle palpebre e delle labbra.

RESURFACING FRAZIONALE NON ABLATIVO I TRATTAMENTI LASER chirurgia estetica Con il laser si possono attenuare le piccole rughe, cancellare le macchie, le microcicatrici, i peli superflui e i tatuaggi, eliminare le teleangectasie e la couperose da viso e gambe, le borse sotto gli occhi, ed eseguire una blefaroplastica senza cicatrici. A seconda del raggio usato, emesso con potenza e durata diversa (pulsato, super o ultra-pulsato, Q-Switch), dell’utilizzo di mezzi diversi (anidride carbonica, alessandrite, neodimio-yag, cristalli, diodi o altro), la luce laser può raggiungere in modo selettivo i diversi bersagli: un pigmento, come il rosso dell’emoglobina, i diversi colori che compongono un tatuaggio o il nero della melanina, ma anche l’acqua dei tessuti cutanei.

Con il laser ad Anidride Carbonica e ad Erbium di ultima generazione è possibile cancellare le rughe anche in zone delicate (contorno della bocca e zampe di gallina), oltre a rughe e linee d’espressione, cicatrici da acne e macchie, ma anche eseguire un lifting totale. Questo laser agisce sulla cute in modo delicato, la leviga senza lasciare segni e le ridona elasticità e tono. Sotto l’azione del raggio il tessuto sottostante (derma), ricco di fibre collagene ed elastina, si contrae determinando un vero e proprio “effetto lift”.

Per mezzo del laser si vaporizzano, in modo omogenea, senza sanguinamento, strati sottilissimi di pelle. Anche la profondità dell’azione sugli strati cutanei è controllata in ogni sua fase, in questo modo il medico può eseguire una dermoabrasione altamente selettiva, applicabile anche alle pelli più sensibili e predisposte a formazione di cicatrici. Dopo il trattamento con questo laser, infatti, non si ha un effetto di cicatrizzazione, ma di autentica riepitelizzazione dell’area. In pratica, si forma una pelle del tutto nuova. L’intervento è eseguito in anestesia locale, cui può essere associata una sedazione più o meno profonda. In genere per un lifting totale (full face) occorrono dai 30 ai 50 minuti, mentre le cicatrici da acne si eliminano in una o più sedute da 20-30 minuti l’una.

Il laser Nd YAG Q Switched, lunghezza d’onda 1064 nanometri, ha un’intensità di scarica molto concentrata (Q Switched), in grado di stimolare la cute e anche il tessuto sottocutaneo. Data la sua concentrazione, la scarica utilizza basse potenze e viene quindi utilizzato anche per il trattamento del viso, del collo e del décolleté, permettendo di ottenere risultati ben superiori rispetto ai tradizionali metodi di peeling abrasivi o di acido glicolico. Il trattamento Laser Peeling permette la rimozione delle impurità dal viso, schiarisce e leviga la pelle, ne uniforma il colore, minimizza le rughe sottili e migliora l’aspetto dei pori, illumina la carnagione. Particolare efficacia è stata verificata per la cura delle macchie solari e del cloasma. Con questo metodo può essere trattato qualunque tipo di pelle, anche molto sensibile e in qualsiasi periodo dell’anno; da’ottimi risultati anche sulla pelle abbronzata.

Come avviene il trattamento?

L’intervento ha una durata di 20-40 minuti, dopo di ché si può tornare tranquillamente a svolgere le proprie attività. L’unica avvertenza è di non esporsi al sole per 24-48 ore dopo il trattamento, applicare creme solari per qualche giorno. GUARIGIONE chirurgia estetica Si può verificare un leggero arrossamento che scompare nel giro di poche ore. Molti dei soggetti trattati hanno visto risultati immediati, senza sottoporsi al lungo processo di guarigione di un peeling chimico.

I laser “non ablativi”, laser che limitano la loro azione agli strati superficiali dell’epidermide, sono utilissimi per la correzione delle zampe di gallina, della zona perilabiale e di tutte le rughe infinitesimali del volto. Il raggio del laser, emesso a una potenza molto alta riesce a dare una vera e propria sferzata di energia ai tessuti sottostanti il derma, in qualche frazione di secondo, senza “toccare” la superficie della pelle. Nell’immediato nessun effetto collaterale, se non un lieve arrossamento con la possibilità di tornare subito al lavoro o alle proprie occupazioni abituali. Nel giro di poche settimane si vede il risultato vero: i tessuti sottostanti la ruga cominciano a rigenerare collagene ed elastina e la piega originaria si distende.

UN TRATTAMENTO RIVOLUZIONARIO, SICURO ED EFFICACE PER RIPARARE I DANNI PROVOCATI ALLA PELLE DALL’ETA’ E DAL SOLE

La Dermal Clinique  ha recentemente introdotto nella sue pratiche clinica un metodo sicuro, minimamente invasivo ed estremamente efficace per riparare e cancellare dalla pelle i segni dell’età e i danni prodotti dall’ esposizione solare. Il trattamento con Laser non ablativo è infatti indicato per trattamenti delle rughe del volto, il melasma, le iperpigmentazione in genere, gli esiti di acne e cicatriziali. Il trattamento laser che può essere effettuato sul decolleté, sulle mani e in molte altre parti del corpo. Il laser produce nella pelle, senza asportare gli strati più superficiali e quindi senza alcuna ustione, migliaia di minuscole ma profonde colonne di attività termica, definite “zone di trattamento microtermiche” (MTZ); tale attività elimina le vecchie cellule pigmentate e penetra in profondità nel derma colpendo in modo frazionale e intensivo le zone interessate, lasciando intatto il tessuto adiacente.

Questo modo di procedere consente alla pelle trattata di guarire molto più rapidamente rispetto ai sistemi tradizionali ed elimina il rischio di cicatrici visibili. Il trattamento “frazionale” favorisce infatti il naturale processo di guarigione dell’organismo, grazie al quale la pelle con imperfezioni cutanee viene sostituita da tessuti sani e nuovi.

QUALI SONO I VANTAGGI DEL LASER NON ABLATIVO RISPETTO ALLE APPARECCHIATURE LASER TRADIZIONALI

Il laser non ablativo è uno strumento di alta qualità e avanzata tecnologia che permette di ottenere i benefici e i risultati del resurfacing tipico delle apparecchiature laser tradizionali, ma senza la CONVALESCENZA, il trauma, gli effetti collaterali e i lunghi periodi di recupero di questi ultimi. Mentre il laser “resurfacing convenzionale” agisce provocando una ferita alla pelle, costringendola a rigenerarsi e quindi ad assumere un aspetto più giovane e compatto, il nuovo laser ottiene lo stesso scopo, ma con una tecnica meno traumatica: attraverso un manipolo di fibre ottiche, produce migliaia di minuscoli forellini sotto gli strati superficiali dell’ epidermide, che restano intatti, senza ustioni. Così i tessuti con macchie, rughe, cicatrici da acne vengono progressivamente sostituiti da altri più giovani e sani.

Il laser Nd YAG Q Switched, lunghezza d’onda 1064 nanometri, ha un’intensità di scarica molto concentrata (Q Switched), in grado di stimolare la cute e anche il tessuto sottocutaneo. Data la sua concentrazione, la scarica utilizza basse potenze e viene quindi utilizzato anche per il trattamento del viso, del collo e del décolleté, permettendo di ottenere risultati ben superiori rispetto ai tradizionali metodi di peeling abrasivi o di acido glicolico. Il trattamento Laser permette la rimozione delle impurità dal viso, schiarisce e leviga la pelle, ne uniforma il colore, minimizza le rughe sottili e migliora l’aspetto dei pori, illumina la carnagione. Particolare efficacia è stata verificata per la cura delle macchie solari e del cloasma. Con questo metodo può essere trattato qualunque tipo di pelle, anche molto sensibile e in qualsiasi periodo dell’anno; da’ottimi risultati anche sulla pelle abbronzata. Il trattamento dura da 30 a 75 minuti, secondo l’estensione da trattare (mani o viso e décolleté), durante i quali il paziente non avverte alcun dolore e può ascoltare musica.

Post- trattamento del resurfacing in modalità NON ABLATIVO

Questo trattamento è effettuato con un laser non ablativo, cioè con minime conseguenze post- trattamento. La guarigione delle microlesioni è molto rapida rispetto ai laser tradizionali e la pelle migliora più in fretta. In genere il gonfiore e il rossore è minimo e si risolve in uno o due giorni; ci si può truccare o radere subito dopo il trattamento e tornare al lavoro il giorno successivo. E’ consigliato l’uso di un buon idratante e di una crema solare con schermo ad ampio raggio. I risultati sono visibili immediatamente e sono progressivi: il risultato definitivo è visibile alla fine dei trattamenti.

Dopo il trattamento la pelle deve essere protetta con una crema specifica per quattro o cinque giorni. Per almeno due mesi dopo il passaggio del laser, la pelle deve essere riparata dai raggi solari utilizzando un filtro a schermo totale per evitare la formazione di macchie più scure (iperpigmentazione) Non ci sono cicatrici. Per ottimizzare il risultato sono necessari mediamente circa 8 trattamenti a intervalli di 15 giorni circa. Successivamente saranno sufficienti alcuni mini “richiami” durante i successivi due anni

Abbinamenti con altre terapie mediche

Ai trattamenti Laser possono essere associati nella stessa seduta o successivamente trattamenti con Fillers (Acido ialuronico per ripristinare i volumi perduti con l’età) o Tossina botulinica (generalmente per ridistendere la fronte ed il contorno occhi) In ogni caso è necessario che i trattamenti laser o le cure mediche per attenuare o ridurre le rughe, siano eseguiti da un Medico competente, ed effettuati in una struttura seria ed affidabile, che possa garantire al paziente le migliori garanzie in termini di sicurezza contro eventuali complicanze.