Trattamento laser Cicatrici e Smagliature Messina

 

Compila il form qui a fianco per una consulenza gratuita

Ad oggi, non esiste nessun sistema, nessuna procedura in grado di cancellare le smagliature. L’obiettivo a cui tendere è invece quello di renderle meno visibili.  Vere e proprie cicatrici, le smagliature, appaiono tendenzialmente durante l’adolescenza, soprattutto in seguito ad aumenti di peso. Restano, immutabili almeno fino a quando non si decide di intervenire, ad esempio con il laser frazionale non ablativo.

Si tratta di un dispositivo che ha ottenuto la certificazione dell’americana FDA, Food and Drug Administration, un ente governativo che ha lo scopo di proteggere e tutelare la salute dei  cittadini.

Motivi della comparsa delle smagliature

Le smagliature sono dovute allo sfibramento del derma e dell’ epidermide, i due strati della cute, che si verifica quando il tessuto cutaneo, sottoposto ad eccessivo stiramento, non è sufficientemente elastico, a causa di fattori meccanici, come sbalzi di peso, diete drastiche, rapidi aumenti di peso, allattamento, obesità oppure ormonali, come la pubertà e la gravidanza, oppure farmacologiche, come una terapia cortisonica a forti dosaggi e prolungata. Si possono formare in diverse parti del corpo, dal seno, all’addome, alle cosce, alle braccia. Farmaci, cosmetici e peeling sono efficaci solo come azione preventiva.

In cosa consiste il laser frazionale non ablativo

È un raggio luminoso di frequenza tale da non esser percepito dall’occhio umano. Il manipolo viene passato sulle zone colpite dalle smagliature, provocando una sensazione molto delicata, come quella lasciata da tanti piccoli spilli. Il suo effetto, che si esplica solo su una parte della pelle, come se fossero delle “colonnine”, consiste in un’alterazione del derma, che viene poi sostituito da tessuto nuovo”. In media, occorrono 4-5 trattamenti per avere risultati apprezzabili, a circa un mese di distanza uno dall’altro. Ma è soprattutto la prima applicazione ad essere fondamentale, perché dà indicazioni su come effettuare le seguenti, con quanta energia e per quale durata. Già dopo la prima volta, si attiva il processo e i fibroblasti, le cellule della pelle deputate alla produzione del collagene, si mettono al lavoro. Il nuovo collagene è di tipo simile a quello della cute sana. Questo fa sì che ci si avvicini progressivamente, una seduta dopo l’altra, al risultato di smagliature meno profonde e meno evidenti”.

Visita di valutazione e scelta della metodica

Durante la visita, verranno valutati diversi fattori, come spessore ed elasticità cutanea, dimensione, forma e posizione delle smagliature. Si applicherà una pomata di anestetico locale. Il trattamento laser delle smagliature viene effettuato mediante sedute multiple (10) con laser Co2 pulsato e con laser YAg-Erbium a basse potenze sulle zone con strie. Si inizierà a passare il raggio laser Co2 su ogni singola smagliatura. Si avvertirà un leggero pizzicore. Le sedute del trattamento laser delle smagliature sono rapide, indolori e si effettuano ogni 15-20gg senza necessità di anestesia preventiva.

Nel post-trattamento laser delle smagliature, si formeranno delle lievi crosticine che si risolveranno in pochi giorni e senza esiti cicatriziali. Un certo gonfiore ed arrossamento locale è normale e non durerà più di qualche giorno. Medicazioni quotidiane con unguento antibiotico per 7 giorni. Evitare l’esposizione solare per un mese dopo il trattamento e comunque dopo autorizzazione del chirurgo. Le normali attività non verranno interrotte.